cba

Dizionario INGLESE - CINESE

 


 

Creative Commons License
CinaOggi è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

network

 

 

Web www.cinaoggi.it
Home > Economia >
 

Riprendono i voli Cina - Irak

Pechino 18 Aprile - Fonte: Xinhua. I businessmen di Cina e Irak potranno godere di voli diretti tra Guangzhou (Canton) e Baghdad, per andare incontro ai visitatori della fiere campionarie. Voli diretti settimanali tra le due città vengono discussi al momento, benchè non ci siano ancora annunci riguardo quando questa iniziativa diventerà una realtà. Abu Salhi, iracheno, che sta attualmente presenziando alla 99° Fiera Cinese dei Prodotti da esportazione ha affermato che i voli aiuteranno il commercio tra i due paesi. Abu Salhi businessman iracheno che dirige in Irak un'impresa di elettrodomestici per la vendita all'ingrosso ha detto " Questi voli potranno aiutare molti uomini d'affari iracheni a risparmiare tempo e denaro" inoltre ha aggiunto che i prodotti cinesi sono molto popolari in Irak. Salhi visita le fiere semestrali alla ricerca di prodotti made in China durevoli e a basso costo. Riportando le parole di Zaid al-Sarraf, vice direttore generale della compagnia aerea statale Iraqi Airways, l'agenzia di stampa Xinhua ha riferito che lo stato iracheno ha approvato i voli. Il resoconto dice che la Rafidain Company, una impresa privata, vorrebbe operare tra Baghdad e Guangzhou con un servizio di voli settimanali. Un biglietto di andata e ritorno potrà costare intorno 1,300 US$, e per la sola andata 700 US$. Salhi ha riferito che attualmente doveva arrivare in Cina con scalo in un terzo paese come Giordania, Turchia o Emirati Arabi Uniti. Non vi sono stati voli diretti tra Cina e Irak dal 1990 data che coincide con la Guerra nel Golfo. La compagnia di bandiera irachena operava settimanalmente voli diretti tra Baghdad e Beijing prima del 1990. Salhi ha aggiunto che questi voli saranno più importanti per i businessmen iracheni, perchè sono questi che viaggiano maggiormente verso la Cina. L'opinione irachena è stata condivisa da Gong Xiehong, un businessman della provincia del Guandong nella Cina del sud. Gong conduce una impresa di elettrodomestici, come aspirapolveri, macchine lavatrici e asciugatori nel distretto Shunde di Foshan. "I miei prodotti si vendono come il pane in Medio Oriente" ha detto Gong. "Penso che saremo capaci di vendere di più in Irak quando il paese sarà maggiormente stabile e inizieranno i voli diretti." Qi Yaoming dell'Aereoporto Internazionale Baiyun di Guangzhou Co Ltd, ha confermato che si sono già tenute le prime trattative con la compagnia aerea irachena, ma non ha potuto dire quando questi voli inizieranno. (Fonte: China Daily)

Tutti i contenuti di Punto Informatico sono pubblicati secondo la licenza di utilizzo di Creative Commons, salvo diverse indicazioni.
L'editore non assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli o di errori in cui fosse incorso nella loro riproduzione sul sito. Tutte le pubblicazioni su Punto Informatico avvengono senza eventuali protezioni di brevetti d'invenzione; inoltre, i nomi coperti da eventuale marchio registrato vengono utilizzati senza tenerne conto.