news cina

China Trends
China Tunz
China X-Files
Google
 
Web www.cinaoggi.it

Home > tutte le news

 

DOMUS IN CINA

4 luglio 2006 - domus partecipa alla mostra ŒVISIONITALIANE architettura e design verso un ambiente sostenibile¹, la grande mostra sui paesaggi, le architetture e gli oggetti italiani che si terrà dal 3 al 28 luglio a Pechino presso il Museo Nazionale in Piazza Tienanmen.

La mostra ­ alla quale domus ha contribuito fornendo contenuti del proprio archivio storico - è curata dall¹architetto italiano Mario Occhiuto e organizzata dal nostro Ministero dell¹Ambiente e della Tutela del Territorio, in cooperazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l¹ICE, China State Environmental Protection Administration e China Academy of Social Sciences.

ŒVISIONITALIANE architettura e design verso un ambiente sostenibile¹ si inserisce all¹interno della Sino-Italian Green Week (la settimana della cooperazione Italia-Cina per la protezione dell¹ambiente e lo sviluppo sostenibile) che dal 3 al 6 luglio porterà a Pechino una serie di iniziative ­ seminari, convegni, inaugurazioni e mostre ­ che illustrano la collaborazione tra i due Paesi.


La struttura della mostra

Il progetto espositivo propone un percorso attraverso paesaggi, architetture ed oggetti del XX Secolo in Italia, alla ricerca delle radici culturali dell¹intervento di cooperazione italiana in Cina. Saranno in mostra gli esempi italiani dove l¹architettura si allaccia alla sostenibilità ambientale (ma anche i momenti in cui queste si scontrano) ad indicare come architettura e design si intreccino con la vita quotidiana e influiscano sui vari aspetti della sostenibilità: ambientale, urbana, sociale e civile.

La mostra sarà articolata in dieci Œluoghi¹
­ i luoghi del paesaggio, dell¹abitare, della cultura, del gusto, della formazione, dell¹infanzia, del lavoro, del commercio, del viaggio e dello sport ­ illustrati da progetti storici, progetti di architetti italiani contemporanei e una scelta di oggetti di design.


Il contributo di domus ai contenuti  della mostra

domus ha contribuito alla mostra con progetti di architetti italiani storici o contemporanei particolarmente significativi.

Alla rivista sono inoltre dedicati due spazi all¹interno del percorso espositivo
: una galleria con la collezione delle copertine di domus dal 1928 ad oggi - che rappresentano uno spaccato dell¹evoluzione delle tendenze nell¹ambito dell¹architettura e del design Made in Italy - e un¹area dedicata ai direttori di domus, da Gio Ponti fino a Stefano Boeri.

domus ha anche prodotto il catalogo della mostra che sarà allegato al numero di luglio della rivista, in distribuzione in Italia e all¹estero in modo da consentire una grande visibilità internazionale all¹iniziativa.

CinaOggi

Creative Commons License
CinaOggi è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons