news cina

China Trends
China Tunz
China X-Files
Google
 
Web www.cinaoggi.it

Home > tutte le news

 

Questione nucleare nella Corea del Nord: "L'UNICA SCELTA E' LA DIPLOMAZIA”

25 ottobre 2006 - La Cina si oppone fermamente al test nucleare della Repubblica Democratica Popolare Coreana e concorda con le sanzioni imposte dalla UN alla Corea del Nord. Questo e' quanto ha detto il Presidente Hu Jintao al segretario degli Stati Uniti Condoleezza Rice in visita a Pechino il 20 ottobre.
Hu ha detto che la Cina cerchera', attraverso il dialogo e la trattativa, una soluzione pacifica alla questione del nucleare nella penisola coreana.

Ha aggiunto che la Cina intende collaborare con altri affinche' la situazione venga affrontata con calma, prevenendone cosi' il deterioramento.

La Cina spera che si vengano a creare le condizioni per la ripresa anticipata dei six-party talks, con lo scopo di mantenere la pace e la sicurezza della penisola e del nord-est asiatico.

Condoleezza Rice ha detto che la questione del nucleare in Corea e' di importanza massima per tutto il mondo e che da parte americana c'e' l'intenzione di risolvere tale questione attraverso i canali diplomatici senza aggravare la situazione.

Inoltre ha detto che la Cina e' una nazione responsabile e che la cooperazione tra America e Cina e' molto importante per la pace e la sicurezza locale e mondiale.

Anche se America, Russia, Cina, Giappone, Corea del Sud e Corea del Nord non hanno raggiunto ancora un accordo sulle modalita' di ripresa del dialogo, il Ministro degli Esteri Liu Jianchao ha affermato che recentemente ci sono stati “segnali positivi”.

La scorsa settimana infatti, il Consigliere di Stato Tang Jiaxuan ha incontrato il leader nord coreano Kim Jong I, in qualita' di inviato speciale del presidente Hu Jintao. Al termine della visita ha spiegato che non c'e' l'intenzione da parte della DPRK di ripetere il test nucleare del 9 ottobre, mentre esiste invece la volonta' di riavviare i six-party talks.

Il Ministro degli Esteri ha poi annunciato la visita, su invito del governo cinese, del Segretario Generale dell UN designato Ban Ki-Moon tra venerdi' e sabato.

Liu ha detto che Ban incontrera' Hu Jintao e Tang Jiaxuan e che parlera' con il Ministro degli Esteri Li Zhaoxing.
Six-party talks e' il nome dato ad una serie di meeting ai quali hanno partecipato sei stati:Cina, Sud Corea, Nord Corea, America, Russia e Giappone. Questi vertioci sono stati il risultato del ritiro della Corewa del Nord dai trattati di non proliferazione nucleare nel 2003. Lo scopo di questo dialogo e' trovare una soluzione pacifica alle preoccupazioni generate dal programma di sviluppo dell'arsenale nucleare nord coreano. Tra i punti principali dell'agenda di questi meeting c'e' la “garanzia di sicurezza”. Tale questione e' stata sollevata dalla Corea del Nord sin da quando l'amministrazione Bush e' salita in carica. La preoccupazione era che gli Stati Uniti avrebbero rovesciato il governo della Repubblica Democratica Popolare Coreana.
Questa paura e' cresciuta nel 2002 successivamente al rovesciamento del governo Talebano in Afganistan.

FONTI

Xin Hua
Wikipedia

http://en.wikipedia.org/wiki/Six-party_talks

CinaOggi

Creative Commons License
CinaOggi è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons